Check-preventivo-solare

Sta pensando di farsi installare un impianto solare? SvizzeraEnergia ha elaborato una procedura semplice in sette punti per aiutare i privati a installare con la massima facilità un impianto di qualità. Un passo importante in questo processo è la valutazione dei preventivi. I nostri esperti e esperte valutano i vostri preventivi di installazione solare in modo gratuito e rapido.

Domande frequenti

Gli stessi criteri qualitativi, gli stessi parametri tecnici e le stesse informazioni su costi e garanzie vengono valutati per tutti i preventivi che ci vengono sottoposti per il Check-preventivo-solare. Troverei la panoramica nel commento sul Check-preventivo-solare:

image
pdf

Confronto tra offerte per un impianto fotovoltaico - Commento...

2022-10-18
ITFRDE

Sì. La combinazione di impianti fotovoltaici e pompe di calore presenta il grande vantaggio di poter utilizzare e immagazzinare in modo ottimale l’energia solare prodotta. Dal punto di vista economico conviene consumare quanto più possibile in proprio l’energia solare. In tal modo è possibile risparmiare sui costi della rete elettrica. La pompa di calore può essere impostata in modo da consumare l’elettricità e immagazzinarla sotto forma di calore nell’acqua calda sanitaria o nell’edificio stesso proprio quando il sole splende più forte. In tal modo potrai risparmiare sui costi e sgravare la rete elettrica.

Il fabbisogno di acqua calda sanitaria in bagno e in cucina è pressoché costante in tutto l’arco dell’anno. Con un piccolo impianto solare è possibile ricavare dall’energia del sole il calore necessario per produrre gran parte dell’acqua calda sanitaria. D’estate l’impianto copre quasi l’intero fabbisogno, d’inverno solo una piccola parte. Con impianti un po’ più grandi è anche possibile riscaldare la casa con l’energia solare termica: d’inverno contribuisce solo in minima parte alla produzione di acqua calda sanitaria e al riscaldamento, mentre in autunno e in primavera vi contribuisce in misura maggiore e d’estate copre l’intero fabbisogno di acqua calda sanitaria. Chi abita in una vecchia casa con un impianto di riscaldamento a gas o a gasolio, ad esempio, può ridurre il consumo di combustibile generalmente del 20-30%, mentre nelle nuove costruzioni il risparmio può salire anche al 50%.

Visualizza altre domande e risposte

Hai altre domande?

Contatta i nostri specialisti dell’energia

e-mail0848 444 444
Efficienza energetica

Lingue
Socialmedia
bundesbanner it