Pompe di calore: il riscaldamento ecologico che sfrutta il calore della terra e dell’ambiente

Le pompe di calore prelevano l’energia dall’ambiente circostante e la trasformano in calore, che viene usato per il riscaldamento e la produzione di acqua calda.

Contenuto

Cosa c'è da sapere

100 % energia utile

Per ottenere il 100% di energia termica le pompe di calore ad azionamento elettrico usano, in percentuale, dal 20 al 35 % di elettricità (energia motrice) e dal 65 all’80% di calore proveniente dall’ambiente.


Zero emissioni di CO2

Le pompe di calore prelevano il calore da risorse ambientali rinnovabili, senza produrre CO2. Se per l’azionamento della pompa di calore si usa elettricità prodotta tramite energie rinnovabili si può ridurre ulteriormente l’impatto ambientale.


Versatile

Le pompe di calore prelevano il calore da diverse fonti ambientali, ovvero aria, acqua e suolo. A seconda dell’elemento, vi sono diversi tipi di pompe di calore. 


Compatibile 

Le pompe di calore sono particolarmente vantaggiose perché le puoi collegare facilmente al tuo impianto di riscaldamento attuale, ad esempio ai radiatori o al riscaldamento a pavimento.


Cosa posso fare

Installa una pompa di calore per coprire il tuo fabbisogno di acqua calda e riscaldare la tua casa nel rispetto del clima. A lungo termine potrai risparmiare sui costi di riscaldamento e dell’acqua calda, oltre a fornire un contributo importante alla protezione del clima.

Passa al calore rinnovabile. Ti consigliamo di pianificare per tempo la sostituzione del tuo impianto di riscaldamento: se il tuo impianto dovesse subire un guasto improvviso avresti poco tempo a disposizione per fare una scelta oculata. Richiedi una Prima consulenza: un consulente qualificato ti farà visita e analizzerà lo stato del tuo impianto di riscaldamento. Successivamente ti presenterà alcune proposte concrete per l’uso delle energie rinnovabili.

Come PMI, puoi beneficiare della consulenza PEIK. La consulenza energetica per le PMI evidenzia il potenziale di risparmio energetico ed economico e in quali ambiti si possono sfruttare le energie rinnovabili.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina Pompe di calore. Informazioni più dettagliate sulle diverse tecniche come i canestri geotermici, i pali geotermici, l'utilizzo del calore dell'acqua sotterranea o la geotermia petrotermale sono disponibili in francese e tedesco su Geothermie-Schweiz.

Attualmente, l’investimento necessario per installare una pompa di calore è più elevato rispetto alla semplice sostituzione di un riscaldamento a energia fossile con un impianto analogo. A lungo termine questa operazione conviene però anche dal punto di vista finanziario: i costi d’esercizio e i costi legati al consumo energetico sono nettamente più bassi con una pompa di calore perché oltre due terzi dell’energia viene fornita gratuitamente dall’ambiente. Questo permette di ridurre la spesa complessiva. Inoltre, la sicurezza dell’approvvigionamento è garantita tutto l’anno e le diverse fonti di calore non sono soggette a fluttuazioni di prezzo. 

Con il nostro Calcolatore dei costi di riscaldamento puoi calcolare le emissioni di CO2 e fare una stima dei costi per diversi sistemi di riscaldamento a energie rinnovabili.

Grazie agli incentivi erogati dalla Confederazione, il costo dell’elettricità prodotta da un impianto fotovoltaico è inferiore rispetto all’acquisto di elettricità dalla rete. Usando elettricità fotovoltaica autoprodotta per azionare la pompa di calore si aumenta la redditività dell’impianto fotovoltaico, e allo stesso tempo il calore prodotto dalla pompa di calore diventa ancora più ecologico. Per saperne di più sugli impianti solari consulta la pagina Impianti solari.

Tool e calcolatori

Test dei costi per il riscaldamento: calcola il tuo potenziale di risparmio

Fai anche tu il test sulle spese di riscaldamento ogni anno e risparmi denaro.
Visualizza altri tool

Domande frequenti

Ogni pompa di calore converte una fonte di calore a bassa temperatura in energia termica ad alta temperatura. La tipologia di pompa di calore si riflette nel nome: la fonte di calore costituisce la prima parte del nome e il fluido riscaldato la seconda parte.

Una pompa di calore aria/acqua utilizza l’aria ambiente come fonte di calore. L’aria ambiente viene aspirata e convogliata alla pompa di calore attraverso apposite condotte, e dopo l’utilizzo l’aria raffreddata viene scaricata nell’ambiente attraverso il medesimo sistema. Il calore prelevato dall’aria ambiente viene ceduto a un sistema di riscaldamento convenzionale o a un impianto di riscaldamento dell’acqua sanitaria. La pompa di calore aria/acqua può essere installata sia nell’edificio che all’esterno.

Una pompa di calore salamoia/acqua preleva l’energia geotermica naturale immagazzinata nel sottosuolo, che può essere utilizzata con sonde geotermiche verticali che possono arrivare fino a 500 metri di profondità. Nel sistema di tubazioni sotterranee circola la cosiddetta salamoia, una miscela di acqua e antigelo, che estrae il calore dal sottosuolo e lo trasporta alla pompa di calore. Il sottosuolo raffreddato dalla sonda geotermica viene riscaldato continuamente dall’afflusso di calore naturale, oppure deve essere rigenerato in caso di eccessivo raffreddamento. La trivellazione e l’installazione di una sonda geotermica necessitano di un’autorizzazione ai sensi della legge federale sulla protezione delle acque.

Una pompa di calore acqua/acqua preleva la sua energia dall’acqua di falda o da acque superficiali. Per raggiungere l’acqua di falda si procede a una trivellazione. Un sistema di tubazioni convoglia l’acqua di falda o le acque superficiali alla pompa di calore e restituisce l’acqua raffreddata alla fonte per mezzo di un pozzo di infiltrazione o di un pozzo perdente. L’utilizzo del calore dell’acqua di falda per mezzo di una pompa di calore acqua/acqua è soggetto all’obbligo di concessione e di autorizzazione.

È vero che riscaldare con pompe di calore è leggermente più costoso in termini d’investimento rispetto, ad esempio, alla sostituzione dell’impianto di riscaldamento a energia fossile con un sistema analogo, ma i costi energetici e d’esercizio sono inferiori, poiché oltre due terzi dell’energia provengono dall’ambiente. Questo risulta evidente nel conteggio. Inoltre la sicurezza dell’approvvigionamento è garantita durante tutto l’anno e la sorgente di calore non è soggetta a oscillazioni di prezzo. I sistemi basati su pompe di calore durano almeno 20 anni. Hai quindi la possibilità di preventivarne bene le spese e non rischi brutte sorprese nella bolletta del riscaldamento.

Per effettuare questo calcolo utilizza il Calcolatore dei costi di riscaldamento. Se sostituirai il tuo impianto di riscaldamento a energia fossile con una pompa di calore energeticamente efficiente, nell’arco di 20 anni potrai ottenere risparmi economici fra il 10 e il 30%.

Visualizza altre domande e risposte

Hai altre domande?

Contatta i nostri specialisti dell’energia

e-mail0848 444 444

Sostituire il riscaldamento – proteggere il clima

Riscaldare con energie rinnovabili svizzere. Per il bene della natura.
calore rinnovabile

Materiale informativo e documenti

background image
pdf

Sulla strada verso la produzione a impatto neutro sul clima...

2020-11-06
DEFRIT
background image
pdf

Il modulo di sistema per pompe di calore - Scheda informativa per installatore...

2020-03-01
background image
pdf

Il modulo di sistema per pompe di calore - Scheda informativa per proprietarie di casa...

2020-03-01
background image
pdf

Riscaldamento a pompa di calore - Sicuro, efficiente, sostenibile...

2018-12-10
Visualizza altri documenti
Efficienza energetica

Lingue
Socialmedia
bundesbanner it