Biomassa – la tuttofare tra le energie rinnovabili

{{translation.caption}}:


Scorze di arance, sterco di mucca o legno: in molti rifiuti organici come pure nel legno boschivo e negli scarti di lavorazione del legno, la cosiddetta biomassa, si cela della preziosa energia. La biomassa è una fonte di energia rinnovabile molto versatile, perché da essa si ricavano elettricità, calore e persino combustibile.

A impatto neutro sul clima e sostenibile

L’energia da biomassa è rinnovabile e a bilancio nullo di CO2 perché utilizzandola viene rilasciata in atmosfera la stessa quantità di CO2 che era già fissata nella biomassa. In Svizzera la biomassa è sostenibile perché diventa fonte di energia solo dopo essere stata alimento, foraggio o materiale da costruzione. Produrre energia dalla biomassa significa continuare a utilizzare razionalmente i rifiuti organici e le materie prime locali, come il legno. Inoltre si creano posti di lavoro in loco e si accresce il valore aggiunto del territorio.

Vuoi contribuire anche tu a utilizzare maggiormente l’energia ricavata dalla biomassa? Eccoti un paio di consigli per incominciare.

  • Separa i tuoi rifiuti organici

In Svizzera un sacco della pattumiera contiene mediamente pur sempre un terzo di biomassa fermentabile. A conti fatti, circa 540 000 tonnellate di rifiuti organici finiscono ogni anno negli impianti di incenerimento dei rifiuti urbani. Il tuo Comune di residenza valorizza i rifiuti biologici in un impianto a biogas? Allora fai la raccolta differenziata, separando gli avanzi alimentari dalla normale immondizia. In tal modo fornirai un prezioso contributo per aumentare la produzione di biogas, risparmiando tasse sui rifiuti.

  • Usa la corrente ecologica

Molte aziende elettriche propongono allettanti offerte di corrente ecologica, ottenuta in parte anche da biomassa. Acquista questa elettricità verde, promuovendo così la costruzione di nuovi impianti a biogas. Trovi maggiori informazioni sulla corrente ecologica qui.

  • Riscalda la tua casa con energie rinnovabili 

Il biogas può essere anche trasformato in biometano e immesso nella rete di gas naturale. Riscaldi la tua casa con una caldaia a metano? Allora passa al biogas. Rivolgiti alla tua azienda locale fornitrice di energia. Di solito essa offre la possibilità di coprire il tuo fabbisogno termico in parte o persino interamente con il biogas. Vaglia la possibilità di passare a un riscaldamento a legna o di allacciare il tuo immobile a una rete di teleriscaldamento a legna. Trovi maggiori informazioni su come riscaldare con l’energia rinnovabile del legno qui.

Vuoi sostituire il tuo riscaldamento a gasolio? Sul sito www.calorerinnovabile.ch trovi tutte le informazioni che ti occorrono.

  • Viaggia con un biocombustibile nel serbatoio

Possiedi un’auto a metano? Allora fai il pieno di biogas. In Svizzera il numero di distributori di gas naturale è in continuo aumento, attualmente ne esistono più di 140. Quando fai rifornimento puoi definire la percentuale di biogas nella miscela, in modo da influenzare il tuo bilancio di CO2. Ci sono addirittura alcune stazioni di rifornimento dove si trova solo biogas. Puoi trovare ulteriori informazioni sul sito fahrbiogas.ch

Ulteriori informazioni

Sulle pagine del Centro informazioni www.biomassesuisse.ch trovi tutto quello che c'è da sapere sulla produzione, l'incentivazione e l'utilizzo dell'energia ricavata dalle biomasse (legno escluso).

Trovi tutti gli articoli sull’argomento presso l’Ufficio federale dell‘energia.

 

Biomassa – la tuttofare tra le energie rinnovabili

Scorze di arance, sterco di mucca o legno: in molti rifiuti organici come pure nel legno boschivo e negli scarti di lavorazione del legno, la cosiddetta biomassa, si cela della preziosa energia. La biomassa è una fonte di energia rinnovabile molto versatile, perché da essa si ricavano elettricità, calore e persino combustibile.

A impatto neutro sul clima e sostenibile

L’energia da biomassa è rinnovabile e a bilancio nullo di CO2 perché utilizzandola viene rilasciata in atmosfera la stessa quantità di CO2 che era già fissata nella biomassa. In Svizzera la biomassa è sostenibile perché diventa fonte di energia solo dopo essere stata alimento, foraggio o materiale da costruzione. Produrre energia dalla biomassa significa continuare a utilizzare razionalmente i rifiuti organici e le materie prime locali, come il legno. Inoltre si creano posti di lavoro in loco e si accresce il valore aggiunto del territorio.

Vuoi contribuire anche tu a utilizzare maggiormente l’energia ricavata dalla biomassa? Eccoti un paio di consigli per incominciare.

  • Separa i tuoi rifiuti organici

In Svizzera un sacco della pattumiera contiene mediamente pur sempre un terzo di biomassa fermentabile. A conti fatti, circa 540 000 tonnellate di rifiuti organici finiscono ogni anno negli impianti di incenerimento dei rifiuti urbani. Il tuo Comune di residenza valorizza i rifiuti biologici in un impianto a biogas? Allora fai la raccolta differenziata, separando gli avanzi alimentari dalla normale immondizia. In tal modo fornirai un prezioso contributo per aumentare la produzione di biogas, risparmiando tasse sui rifiuti.

  • Usa la corrente ecologica

Molte aziende elettriche propongono allettanti offerte di corrente ecologica, ottenuta in parte anche da biomassa. Acquista questa elettricità verde, promuovendo così la costruzione di nuovi impianti a biogas. Trovi maggiori informazioni sulla corrente ecologica qui.

  • Riscalda la tua casa con energie rinnovabili 

Il biogas può essere anche trasformato in biometano e immesso nella rete di gas naturale. Riscaldi la tua casa con una caldaia a metano? Allora passa al biogas. Rivolgiti alla tua azienda locale fornitrice di energia. Di solito essa offre la possibilità di coprire il tuo fabbisogno termico in parte o persino interamente con il biogas. Vaglia la possibilità di passare a un riscaldamento a legna o di allacciare il tuo immobile a una rete di teleriscaldamento a legna. Trovi maggiori informazioni su come riscaldare con l’energia rinnovabile del legno qui.

Vuoi sostituire il tuo riscaldamento a gasolio? Sul sito www.calorerinnovabile.ch trovi tutte le informazioni che ti occorrono.

  • Viaggia con un biocombustibile nel serbatoio

Possiedi un’auto a metano? Allora fai il pieno di biogas. In Svizzera il numero di distributori di gas naturale è in continuo aumento, attualmente ne esistono più di 140. Quando fai rifornimento puoi definire la percentuale di biogas nella miscela, in modo da influenzare il tuo bilancio di CO2. Ci sono addirittura alcune stazioni di rifornimento dove si trova solo biogas. Puoi trovare ulteriori informazioni sul sito fahrbiogas.ch

Ulteriori informazioni

Sulle pagine del Centro informazioni www.biomassesuisse.ch trovi tutto quello che c'è da sapere sulla produzione, l'incentivazione e l'utilizzo dell'energia ricavata dalle biomasse (legno escluso).

Trovi tutti gli articoli sull’argomento presso l’Ufficio federale dell‘energia.

 


Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile durante la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare sul nostro sito web, ti dichiari d’accordo con le nostre disposizioni in materia di protezione dei dati.