Soluzioni di settore

{{translation.caption}}:


Si stima che nell'economia vi sia un potenziale di risparmio del 20-40 per cento. L'Ufficio federale dell'energia offre consulenza e aiuti finanziari alle imprese e ai settori con una gamma omogenea di prodotti e processi produttivi semplici che desiderano elaborare misure di risparmio e guide tipiche per il loro settore d'attività a condizione che sussista un impegno sufficientemente importante da parte di un'associazione o di un'organizzazione economica. In ogni azienda è possibile risparmiare energia: sei guide settoriali specifiche forniscono numerosi consigli su come ottimizzare il consumo di energia e possono servire da base per fissare gli obiettivi volti all'esenzione dalla tassa sul CO2. Trovi ulteriori informazioni nelle seguenti pubblicazioni.

Lo sapevi che…

... nelle lavanderie è possibile risparmiare dal 10 al 20 percento di energia? Per farlo occorre ripensare il processo di lavaggio, evitare tempi morti e usare l’acqua di scarico per il preriscaldamento. Misure concrete sono disponibili presso l’Associazione svizzera delle aziende per la cura dei tessili ASET.

... in una serra basta un solo vetro rotto per causare gravi perdite di energia? E che la riparazione si ammortizza in pochissimo tempo grazie al risparmio sulle spese di riscaldamento? Con lo strumento computerizzato ESA-Tool nel giro di un'ora puoi analizzare da solo i punti deboli energetici della tua impresa.

... nel settore alberghiero l'elettricità rappresenta ben il 50 per cento dei costi energetici? In collaborazione con l'associazione Hotelleriesuisse e con l'Agenzia dell'energia per l'economia, l'Ufficio federale dell'energia offre altri consigli in merito e istruzioni concrete passo passo su come ottimizzare il consumo energetico nel tuo albergo. Puoi trovare altre informazioni su questo argomento sul sito Hotelpower.

... se il gestore di un centro di fitness e benessere come anche una piscina spende 100 000 franchi all'anno per l'acqua e l'energia vuol dire che molto probabilmente può migliorare la sua redditività ottimizzando sistematicamente i processi.

... nelle piste di pattinaggio si può risparmiare parecchia energia ombreggiando brevemente i punti particolarmente esposti al sole? Le stuoie isolanti per il calcestruzzo che consentono di coprire per un breve periodo un lato longitudinale costano 2000 franchi circa e possono essere ammortizzate in relativamente poco tempo. Nella pubblicazione «I piccoli investimenti rendono. Per una gestione delle piste di pattinaggio artistico più efficiente dal punto di vista energetico» trovi altre misure facilmente attuabili per le piste di ghiaccio artificiale.

... nei caseifici svizzeri, per lavorare 100 litri di latte occorrono fino a 3 litri di gasolio? Perciò, l'associazione Fromarte in collaborazione con l'Ufficio federale dell'energia ha messo a punto una guida intitolata «L'efficienza energetica nei caseifici».

... quando il tempo è asciutto, se gli ugelli degli impianti di innevamento artificiale sono regolati male, può capitare che, pur con un grande dispendio d'acqua, le goccioline evaporino immediatamente senza trasformarsi in neve? Nel rapporto «Energetische Bedeutung der technischen Pistenbeschneiung und Potentiale für Energieoptimierungen» trovi altri consigli in materia di risparmio energetico per quanto concerne gli impianti d’innevamento artificiale.

... anche nel settore della lavorazione delle carni è possibile risparmiare un’enorme quantità di energia sostituendo un impianto di refrigerazione? Prendi ispirazione dall’esempio della Gabriel Fleury SA, che con questo provvedimento è riuscita a risparmiare il 17 percento di energia e nel contempo ad aumentare la produttività del 28 per cento.

Non hai ancora trovato quello che stavi cercando?

Tutte le pubblicazioni dell'Ufficio federale dell'energia sono raccolte nella banca dati Pubblicazioni generali.

Soluzioni di settore

{{translation.caption}}:


Si stima che nell'economia vi sia un potenziale di risparmio del 20-40 per cento. L'Ufficio federale dell'energia offre consulenza e aiuti finanziari alle imprese e ai settori con una gamma omogenea di prodotti e processi produttivi semplici che desiderano elaborare misure di risparmio e guide tipiche per il loro settore d'attività a condizione che sussista un impegno sufficientemente importante da parte di un'associazione o di un'organizzazione economica. In ogni azienda è possibile risparmiare energia: sei guide settoriali specifiche forniscono numerosi consigli su come ottimizzare il consumo di energia e possono servire da base per fissare gli obiettivi volti all'esenzione dalla tassa sul CO2. Trovi ulteriori informazioni nelle seguenti pubblicazioni.

Lo sapevi che…

... nelle lavanderie è possibile risparmiare dal 10 al 20 percento di energia? Per farlo occorre ripensare il processo di lavaggio, evitare tempi morti e usare l’acqua di scarico per il preriscaldamento. Misure concrete sono disponibili presso l’Associazione svizzera delle aziende per la cura dei tessili ASET.

... in una serra basta un solo vetro rotto per causare gravi perdite di energia? E che la riparazione si ammortizza in pochissimo tempo grazie al risparmio sulle spese di riscaldamento? Con lo strumento computerizzato ESA-Tool nel giro di un'ora puoi analizzare da solo i punti deboli energetici della tua impresa.

... nel settore alberghiero l'elettricità rappresenta ben il 50 per cento dei costi energetici? In collaborazione con l'associazione Hotelleriesuisse e con l'Agenzia dell'energia per l'economia, l'Ufficio federale dell'energia offre altri consigli in merito e istruzioni concrete passo passo su come ottimizzare il consumo energetico nel tuo albergo. Puoi trovare altre informazioni su questo argomento sul sito Hotelpower.

... se il gestore di un centro di fitness e benessere come anche una piscina spende 100 000 franchi all'anno per l'acqua e l'energia vuol dire che molto probabilmente può migliorare la sua redditività ottimizzando sistematicamente i processi.

... nelle piste di pattinaggio si può risparmiare parecchia energia ombreggiando brevemente i punti particolarmente esposti al sole? Le stuoie isolanti per il calcestruzzo che consentono di coprire per un breve periodo un lato longitudinale costano 2000 franchi circa e possono essere ammortizzate in relativamente poco tempo. Nella pubblicazione «I piccoli investimenti rendono. Per una gestione delle piste di pattinaggio artistico più efficiente dal punto di vista energetico» trovi altre misure facilmente attuabili per le piste di ghiaccio artificiale.

... nei caseifici svizzeri, per lavorare 100 litri di latte occorrono fino a 3 litri di gasolio? Perciò, l'associazione Fromarte in collaborazione con l'Ufficio federale dell'energia ha messo a punto una guida intitolata «L'efficienza energetica nei caseifici».

... quando il tempo è asciutto, se gli ugelli degli impianti di innevamento artificiale sono regolati male, può capitare che, pur con un grande dispendio d'acqua, le goccioline evaporino immediatamente senza trasformarsi in neve? Nel rapporto «Energetische Bedeutung der technischen Pistenbeschneiung und Potentiale für Energieoptimierungen» trovi altri consigli in materia di risparmio energetico per quanto concerne gli impianti d’innevamento artificiale.

... anche nel settore della lavorazione delle carni è possibile risparmiare un’enorme quantità di energia sostituendo un impianto di refrigerazione? Prendi ispirazione dall’esempio della Gabriel Fleury SA, che con questo provvedimento è riuscita a risparmiare il 17 percento di energia e nel contempo ad aumentare la produttività del 28 per cento.

Non hai ancora trovato quello che stavi cercando?

Tutte le pubblicazioni dell'Ufficio federale dell'energia sono raccolte nella banca dati Pubblicazioni generali.