RIC

{{translation.caption}}:


Il RIC è l’acronimo di «rimunerazione a copertura dei costi per l’immissione in rete di energia elettrica». Si tratta di un meccanismo federale d’incentivazione della produzione di elettricità da impianti a fonti rinnovabili. Possono beneficiarne i produttori di energia idraulica, fotovoltaica, eolica, geotermica, da biomassa e da rifiuti della biomassa.

La RIC è finanziata con una tassa sull’energia versata da ogni consumatore. Nel 2014 tale tassa ammonta a 0,6 cts./kWh. Il gettito fiscale permette di riacquistare l’elettricità generata dai produttori di energia rinnovabile a un prezzo preferenziale, ossia al prezzo di costo.

Il sistema RIC viene limitato nel tempo. A partire dalla fine del 2022 nessun nuovo impianto sarà più ammesso nel sistema di promozione. Gli impianti in lista d’attesa dovranno attendere molti anni. I casi in lista d’attesa continueranno a essere evasi secondo la data di notifica.

Gli impianti in lista d’attesa non hanno diritto ad alcuna rimunerazione. La realizzazione di un impianto senza una decisione positiva avviene a proprio rischio. Il diritto alla rimunerazione sussiste solo in presenza di una decisione positiva.

Pronovo AG è l’azienda incaricata dall’Ufficio federale dell’energia di distribuire la RIC e di inserire i progetti nella lista d’attesa.

RIC

Il RIC è l’acronimo di «rimunerazione a copertura dei costi per l’immissione in rete di energia elettrica». Si tratta di un meccanismo federale d’incentivazione della produzione di elettricità da impianti a fonti rinnovabili. Possono beneficiarne i produttori di energia idraulica, fotovoltaica, eolica, geotermica, da biomassa e da rifiuti della biomassa.

La RIC è finanziata con una tassa sull’energia versata da ogni consumatore. Nel 2014 tale tassa ammonta a 0,6 cts./kWh. Il gettito fiscale permette di riacquistare l’elettricità generata dai produttori di energia rinnovabile a un prezzo preferenziale, ossia al prezzo di costo.

Il sistema RIC viene limitato nel tempo. A partire dalla fine del 2022 nessun nuovo impianto sarà più ammesso nel sistema di promozione. Gli impianti in lista d’attesa dovranno attendere molti anni. I casi in lista d’attesa continueranno a essere evasi secondo la data di notifica.

Gli impianti in lista d’attesa non hanno diritto ad alcuna rimunerazione. La realizzazione di un impianto senza una decisione positiva avviene a proprio rischio. Il diritto alla rimunerazione sussiste solo in presenza di una decisione positiva.

Pronovo AG è l’azienda incaricata dall’Ufficio federale dell’energia di distribuire la RIC e di inserire i progetti nella lista d’attesa.


Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile durante la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare sul nostro sito web, ti dichiari d’accordo con le nostre disposizioni in materia di protezione dei dati.