Reti di approvvigionamento idrico

{{translation.caption}}:


L’acqua è il nostro alimento più importante. Per produrre, trattare e distribuire l’acqua potabile occorre parecchia energia. Spesso sono proprio questi processi a consumare più energia in un Comune. Ottimizzando in modo sistematico il regime d’esercizio e utilizzando pompe efficienti, in molti casi è possibile ridurre il consumo energetico dovuto all’approvvigionamento idrico.

In taluni Comuni c’è inoltre la possibilità di utilizzare l’acqua potabile nella rete di condotte per produrre elettricità, ovviamente senza pregiudicare la qualità dell’acqua potabile. Per chiarire la fattibilità di una tale centrale elettrica ad acqua potabile, SvizzeraEnergia versa ai Comuni un contributo per un’analisi grossolana relativa alle infrastrutture. Dall’acqua potabile è possibile recuperare anche calore che può essere utilizzato per riscaldare gli edifici.

Reti di approvvigionamento idrico

{{translation.caption}}:


L’acqua è il nostro alimento più importante. Per produrre, trattare e distribuire l’acqua potabile occorre parecchia energia. Spesso sono proprio questi processi a consumare più energia in un Comune. Ottimizzando in modo sistematico il regime d’esercizio e utilizzando pompe efficienti, in molti casi è possibile ridurre il consumo energetico dovuto all’approvvigionamento idrico.

In taluni Comuni c’è inoltre la possibilità di utilizzare l’acqua potabile nella rete di condotte per produrre elettricità, ovviamente senza pregiudicare la qualità dell’acqua potabile. Per chiarire la fattibilità di una tale centrale elettrica ad acqua potabile, SvizzeraEnergia versa ai Comuni un contributo per un’analisi grossolana relativa alle infrastrutture. Dall’acqua potabile è possibile recuperare anche calore che può essere utilizzato per riscaldare gli edifici.