Pompe efficaci

{{translation.caption}}:


Le pompe con motore a secco sono responsabili del 12,7% del consumo di energia elettrica nell’industria svizzera. Il consumo potrebbe essere molto più basso, visto che molte pompe sono ormai obsolete e inefficienti o non vengono fatte funzionare in modo ottimale.

Un’analisi del potenziale, eseguita nel 2014 su incarico dell’Ufficio federale dell’energia UFE, ha calcolato il potenziale di risparmio energetico per settori di attività, tipi di pompe e campi di applicazione: il potenziale di risparmio medio dei vari tipi di pompe è del 20%, il che equivale teoricamente a circa 500 GWh all’anno. Ciò corrisponde al consumo di corrente elettrica di quasi 19 piccole città svizzere.

Il programma ProEPA

Con il programma intersettoriale «Effiziente Pumpen-Anlagen ProEPA», l’Ufficio federale dell’energia UFE affronta, assieme all’associazione Swissmem quale ente promotore, il grande potenziale di risparmio energetico insito nelle pompe. ProEPA intende sfruttare detto potenziale nel migliore dei modi. In tre imprese pilota saranno analizzate le pompe al fine di evidenziare concretamente i possibili risparmi. Le imprese pilota sono la Flughafen Zürich AG, lo stabilimento della Lonza AG a Visp e la Cailler-Nestlé di Broc.

ProEPA si prefigge di raggiungere i seguenti obiettivi entro il 2025:

  • Il 15% degli utenti di pompe esegue un’analisi approssimativa, in modo da conoscere il proprio potenziale di risparmio.
  • Il 5% degli utenti di pompe riduce il consumo di energia delle proprie pompe adottando opportune misure.
  • In questo modo si risparmieranno entro il 2025 circa 185 GWh all’anno, equivalenti al consumo di energia elettrica di sette cittadine.

 

 

«Dopo la sostituzione di una pompa, la Swiss Quality Paper risparmia ogni anno 495 000 kWh o il 50%, il che con un costo della corrente elettrica di circa 10 centesimi a kWh corrisponde a 49 500 franchi all’anno.»

Burkhard Wombacher, ingegnere di processe, Swiss Quality Paper AG, Balsthal

 

 

«Noi della sezione Approvvigionamento energetico della Flughafen Zürich AG lavoriamo ogni giorno all’ottimizzazione e all’aumento dell’efficienza dei nostri impianti. ProEPA ci aiuta in tal senso.»

Cristina Cecchinato, ingegnere approvvigionamento di calore, Flughafen Zürich AG, Kloten

 

 

«Le pompe incidono per il 44% sul consumo totale di energia dello stabilimento Lonza. Con ProEPA speriamo di saperne di più sull’efficienza delle nostre pompe e sull’eventuale necessità di adottare opportune misure.»

Andreas Imstepf, Gestione energia, Lonza AG, Visp

 

 

Contatto

Swissmem
Adam M. Gontarz
Caposezione Gruppo tecnico Pompe
Tel: 044 384 42 35
E-mail

Ufficio federale dell’energia UFE
Richard Phillips
Divisione Efficienza energetica e Energie rinnovabili
Tel: 058 463 22 77
E-mail

Pompe efficaci

{{translation.caption}}:


Le pompe con motore a secco sono responsabili del 12,7% del consumo di energia elettrica nell’industria svizzera. Il consumo potrebbe essere molto più basso, visto che molte pompe sono ormai obsolete e inefficienti o non vengono fatte funzionare in modo ottimale.

Un’analisi del potenziale, eseguita nel 2014 su incarico dell’Ufficio federale dell’energia UFE, ha calcolato il potenziale di risparmio energetico per settori di attività, tipi di pompe e campi di applicazione: il potenziale di risparmio medio dei vari tipi di pompe è del 20%, il che equivale teoricamente a circa 500 GWh all’anno. Ciò corrisponde al consumo di corrente elettrica di quasi 19 piccole città svizzere.

Il programma ProEPA

Con il programma intersettoriale «Effiziente Pumpen-Anlagen ProEPA», l’Ufficio federale dell’energia UFE affronta, assieme all’associazione Swissmem quale ente promotore, il grande potenziale di risparmio energetico insito nelle pompe. ProEPA intende sfruttare detto potenziale nel migliore dei modi. In tre imprese pilota saranno analizzate le pompe al fine di evidenziare concretamente i possibili risparmi. Le imprese pilota sono la Flughafen Zürich AG, lo stabilimento della Lonza AG a Visp e la Cailler-Nestlé di Broc.

ProEPA si prefigge di raggiungere i seguenti obiettivi entro il 2025:

  • Il 15% degli utenti di pompe esegue un’analisi approssimativa, in modo da conoscere il proprio potenziale di risparmio.
  • Il 5% degli utenti di pompe riduce il consumo di energia delle proprie pompe adottando opportune misure.
  • In questo modo si risparmieranno entro il 2025 circa 185 GWh all’anno, equivalenti al consumo di energia elettrica di sette cittadine.

 

 

«Dopo la sostituzione di una pompa, la Swiss Quality Paper risparmia ogni anno 495 000 kWh o il 50%, il che con un costo della corrente elettrica di circa 10 centesimi a kWh corrisponde a 49 500 franchi all’anno.»

Burkhard Wombacher, ingegnere di processe, Swiss Quality Paper AG, Balsthal

 

 

«Noi della sezione Approvvigionamento energetico della Flughafen Zürich AG lavoriamo ogni giorno all’ottimizzazione e all’aumento dell’efficienza dei nostri impianti. ProEPA ci aiuta in tal senso.»

Cristina Cecchinato, ingegnere approvvigionamento di calore, Flughafen Zürich AG, Kloten

 

 

«Le pompe incidono per il 44% sul consumo totale di energia dello stabilimento Lonza. Con ProEPA speriamo di saperne di più sull’efficienza delle nostre pompe e sull’eventuale necessità di adottare opportune misure.»

Andreas Imstepf, Gestione energia, Lonza AG, Visp

 

 

Contatto

Swissmem
Adam M. Gontarz
Caposezione Gruppo tecnico Pompe
Tel: 044 384 42 35
E-mail

Ufficio federale dell’energia UFE
Richard Phillips
Divisione Efficienza energetica e Energie rinnovabili
Tel: 058 463 22 77
E-mail