SvizzeraEnergia – Il nostro impegno: il nostro futuro.

{{translation.caption}}:


Due dita d’acqua, coperchio sulla pentola, spegnere il fornello quando l’acqua bolle e utilizzare il calore residuo. È con questo consiglio che nel 1988 Adolf Ogi insegnò alla popolazione svizzera come cuocere le uova all’insegna dell’efficienza energetica. Ma non era che l’inizio: due anni dopo l’allora Consigliere federale e ministro dell’energia istituì il Programma Energia 2000, volto a migliorare l’efficienza energetica in Svizzera e a promuovere le energie rinnovabili.

Ciò che era iniziato con la nota dimostrazione su come cuocere le uova, si evolse nei decenni successivi per sfociare nel Programma SvizzeraEnergia nazionale. E ancora oggi, a distanza di quasi trent’anni, SvizzeraEnergia è la piattforma centrale attraverso la quale la Confederazione sensibilizza, informa, consiglia, propone corsi di formazione e perfezionamento professionale e garantisce la qualità negli ambiti tematici dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili.

Plasmare il futuro energetico della Svizzera

Quale programma dell’Ufficio federale dell’energia, SvizzeraEnergia sostiene misure di carattere volontario volte ad attuare la politica energetica svizzera ed è convinta che il futuro energetico della Svizzera possa (e debba) essere plasmato in modo sostenibile.

Conformemente al suo mandato legale, SvizzeraEnergia promuove l’acquisizione di conoscenze e competenze in materia di energia e offre allo stesso tempo uno spazio per testare idee innovative sul mercato. Il Programma rafforza l’impatto dei sistemi di incentivazione previsti dalla legge fornendo informazioni, consulenza, formazione e perfezionamento professionale di specialisti e adottando misure di garanzia della qualità. Sostiene circa 800 progetti innovativi e contribuisce al raggiungimento degli obiettivi della politica energetica. Fra questi un tempo rientravano anche i marchi Mobility e Minergie, che ora si sono affermati e funzionano autonomamente.

La Confederazione dà l’esempio nei settori dell’energia e dell’ambiente

Il nostro messaggio è chiaro: la strada verso un futuro sostenibile ed energeticamente efficiente sulla base delle energie rinnovabili è fattibile. Questi obiettivi sono validi anche per la Confederazione, che funge da modello nei settori dell’energia e dell’ambiente. L’Amministrazione federale utilizza pertanto il sistema di gestione delle risorse e di management ambientale (RUMBA). Inoltre la Confederazione stipula accordi sugli obiettivi nel campo energetico con Cantoni e Comuni per attuare gli obiettivi climatici del Consiglio federale.

 


Daniel Büchel
Vicedirettore dell’Ufficio federale dell’energia e responsabile del programma SvizzeraEnergia

 


Patrick Kutschera
Capo del servizio SvizzeraEnergia

SvizzeraEnergia – Il nostro impegno: il nostro futuro.

Due dita d’acqua, coperchio sulla pentola, spegnere il fornello quando l’acqua bolle e utilizzare il calore residuo. È con questo consiglio che nel 1988 Adolf Ogi insegnò alla popolazione svizzera come cuocere le uova all’insegna dell’efficienza energetica. Ma non era che l’inizio: due anni dopo l’allora Consigliere federale e ministro dell’energia istituì il Programma Energia 2000, volto a migliorare l’efficienza energetica in Svizzera e a promuovere le energie rinnovabili.

Ciò che era iniziato con la nota dimostrazione su come cuocere le uova, si evolse nei decenni successivi per sfociare nel Programma SvizzeraEnergia nazionale. E ancora oggi, a distanza di quasi trent’anni, SvizzeraEnergia è la piattforma centrale attraverso la quale la Confederazione sensibilizza, informa, consiglia, propone corsi di formazione e perfezionamento professionale e garantisce la qualità negli ambiti tematici dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili.

Plasmare il futuro energetico della Svizzera

Quale programma dell’Ufficio federale dell’energia, SvizzeraEnergia sostiene misure di carattere volontario volte ad attuare la politica energetica svizzera ed è convinta che il futuro energetico della Svizzera possa (e debba) essere plasmato in modo sostenibile.

Conformemente al suo mandato legale, SvizzeraEnergia promuove l’acquisizione di conoscenze e competenze in materia di energia e offre allo stesso tempo uno spazio per testare idee innovative sul mercato. Il Programma rafforza l’impatto dei sistemi di incentivazione previsti dalla legge fornendo informazioni, consulenza, formazione e perfezionamento professionale di specialisti e adottando misure di garanzia della qualità. Sostiene circa 800 progetti innovativi e contribuisce al raggiungimento degli obiettivi della politica energetica. Fra questi un tempo rientravano anche i marchi Mobility e Minergie, che ora si sono affermati e funzionano autonomamente.

La Confederazione dà l’esempio nei settori dell’energia e dell’ambiente

Il nostro messaggio è chiaro: la strada verso un futuro sostenibile ed energeticamente efficiente sulla base delle energie rinnovabili è fattibile. Questi obiettivi sono validi anche per la Confederazione, che funge da modello nei settori dell’energia e dell’ambiente. L’Amministrazione federale utilizza pertanto il sistema di gestione delle risorse e di management ambientale (RUMBA). Inoltre la Confederazione stipula accordi sugli obiettivi nel campo energetico con Cantoni e Comuni per attuare gli obiettivi climatici del Consiglio federale.

 


Daniel Büchel
Vicedirettore dell’Ufficio federale dell’energia e responsabile del programma SvizzeraEnergia

 


Patrick Kutschera
Capo del servizio SvizzeraEnergia


Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile durante la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare sul nostro sito web, ti dichiari d’accordo con le nostre disposizioni in materia di protezione dei dati.