Consigli per risparmiare energia lavorando da casa: ecco come si fa

26.3.2020

{{translation.caption}}:


Nella situazione attuale in cui imperversa il coronavirus molte persone lavorano da casa. Computer, smartphone e altri apparecchi consumano molta energia nel lavoro a domicilio. Se lavori da casa, vale la pena di osservare alcuni accorgimenti al fine di ridurre il proprio consumo di energia elettrica. I seguenti sei consigli ti saranno di aiuto.

1. Collega tutti gli apparecchi da ufficio a una ciabatta multipresa

Nel lavoro a domicilio spesso si usano vari apparecchi come il laptop e lo schermo. Collegando tutti gli apparecchi a una ciabatta multipresa centrale è possibile risparmiare energia in modo efficiente. Collega i cavi di alimentazione di tutti gli apparecchi a una ciabatta multipresa e spegnili tutti completamente dopo che avrai finito di lavorare. In questo modo eviterai l’energivora modalità di stand-by e risparmierai energia.

2. Chiudi i programmi che non usi

Sei in teleconferenza e in background sono aperti ancora tanti programmi che non ti servono? Vale la pena di chiuderli. Questo riduce il carico di lavoro del computer o del laptop, che funziona più velocemente e consuma meno energia.

3. Sbriga i lavori senza essere connesso a Internet

Per i lavori che possono essere sbrigati senza connessione a Internet vale la pena di disconnettersi dalla rete del datore di lavoro o addirittura da Internet. In tal modo la rete, che ha problemi causati dai numerosi accessi, sarà sgravata e funzionerà più velocemente. Nel contempo si risparmia preziosa energia e la batteria del tuo laptop dura più a lungo. Sfrutta invece in modo mirato il tempo in cui sei connesso alla rete per caricare e scaricare dei dati.

4. Aumenta la tua concentrazione arieggiando periodicamente l’ambiente

Non è un consiglio per risparmiare energia, ma anche arieggiare l’ambiente è molto utile. L’aria fresca aumenta la concentrazione e il clima ambientale diventa più gradevole. Regola la temperatura ambiente del tuo studio aprendo periodicamente le finestre, in modo da evitare che l’aria diventi troppo secca. Il periodo di riscaldamento è escluso. In questo periodo si raccomanda di far entrare aria fresca nell'ambiente per un breve periodo di tempo attraverso la ventilazione. Per maggiori informazioni sul clima interno puoi consultare la sezione Riscaldare.

5. Acquista apparecchi energeticamente efficienti

Se acquisti nuovi apparecchi da ufficio, presta attenzione che siano energeticamente efficienti. E verifica se l’apparecchio esistente può essere riparato e usa in modo intelligente gli apparecchi già in tuo possesso – qui trovi i consigli su come farlo. Quando acquisti un nuovo apparecchio, l’etichetta energia ti fornisce informazioni sulla sua efficienza e sul suo consumo di energia elettrica. Leggi le informazioni sull’etichetta energia prima dell’acquisto.

6. Fai una pausa e cucina qualcosa di buono per te

Fare una pausa caffè al mattino ti aiuta a pensare a qualcosa di diverso dal lavoro. Potrai ricaricare le batterie e riprendere a lavorare ancora più motivato. A mezzogiorno puoi riscaldare gli avanzi del giorno prima ed evitare di sprecare cibo. Non è mai stato tanto facile, ora che trascorri tanto tempo a casa.

 

Seguendo questi sei consigli ti sarà facile risparmiare energia, lavorare in modo più efficiente e goderti ancora di più il lavoro da casa.


Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile durante la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare sul nostro sito web, ti dichiari d’accordo con le nostre disposizioni in materia di protezione dei dati.