Impianti di cogenerazione forza-calore (ICFC)

{{translation.caption}}:


Innanzitutto per cogenerazione forza-calore si intende la produzione di elettricità e calore contemporaneamente: pensiamo a un impianto di riscaldamento che nel contempo produce anche elettricità o a una centrale elettrica che genera anche calore. Quanto questo metodo per produrre energia sia ecologico o sostenibile dipende soprattutto da quali vettori energetici vengono utilizzati per realizzarlo.

Gli impianti di cogenerazione forza-calore sono per lo più delle centrali elettriche di cogenerazione costituite da un motore a combustione (identico a quello di un'auto) e un generatore. Il calore residuo utilizzato proviene dal raffreddamento del motore e dai gas di scarico. Per le grandi potenze gli impianti combinati (o di quelli a gas e a vapore) la corrente elettrica viene prodotta due volte: la prima mediante una turbina a gas e la seconda con il vapore proveniente dalla caldaia a recupero della turbina. L'aspetto intelligente sotto il profilo ecologico è innanzitutto il massimo sfruttamento delle risorse impiegate.

La Confederazione promuove come sostenibile il ricorso alla tecnologia ICFC negli impianti a biogas e a gas di depurazione come pure negli impianti di incenerimento dei rifiuti. Il teleriscaldamento prodotto dagli impianti di incenerimento dei rifiuti viene considerato sostenibile per il 50 per cento poiché nei rifiuti vi sono numerose sostanze organiche. Si tratta quindi di un completamento delle energie rinnovabili, volto a sostituire i vettori energetici fossili (come il petrolio, il carbone o il gas metano).

Lo sapevi che...

... le emissioni di CO2 nell'ambito del riscaldamento degli edifici possono essere dimezzate impiegando la corrente prodotta dagli impianti di cogenerazione forza-calore nelle pompe di calore? Per saperne di più, dai un'occhiata ai programmi di ricerca pompe di calore e freddo, ICFC dell'Ufficio federale dell'energia.

Impianti di cogenerazione forza-calore (ICFC)

{{translation.caption}}:


Innanzitutto per cogenerazione forza-calore si intende la produzione di elettricità e calore contemporaneamente: pensiamo a un impianto di riscaldamento che nel contempo produce anche elettricità o a una centrale elettrica che genera anche calore. Quanto questo metodo per produrre energia sia ecologico o sostenibile dipende soprattutto da quali vettori energetici vengono utilizzati per realizzarlo.

Gli impianti di cogenerazione forza-calore sono per lo più delle centrali elettriche di cogenerazione costituite da un motore a combustione (identico a quello di un'auto) e un generatore. Il calore residuo utilizzato proviene dal raffreddamento del motore e dai gas di scarico. Per le grandi potenze gli impianti combinati (o di quelli a gas e a vapore) la corrente elettrica viene prodotta due volte: la prima mediante una turbina a gas e la seconda con il vapore proveniente dalla caldaia a recupero della turbina. L'aspetto intelligente sotto il profilo ecologico è innanzitutto il massimo sfruttamento delle risorse impiegate.

La Confederazione promuove come sostenibile il ricorso alla tecnologia ICFC negli impianti a biogas e a gas di depurazione come pure negli impianti di incenerimento dei rifiuti. Il teleriscaldamento prodotto dagli impianti di incenerimento dei rifiuti viene considerato sostenibile per il 50 per cento poiché nei rifiuti vi sono numerose sostanze organiche. Si tratta quindi di un completamento delle energie rinnovabili, volto a sostituire i vettori energetici fossili (come il petrolio, il carbone o il gas metano).

Lo sapevi che...

... le emissioni di CO2 nell'ambito del riscaldamento degli edifici possono essere dimezzate impiegando la corrente prodotta dagli impianti di cogenerazione forza-calore nelle pompe di calore? Per saperne di più, dai un'occhiata ai programmi di ricerca pompe di calore e freddo, ICFC dell'Ufficio federale dell'energia.