Il futuro della mobilità: alternativa ed energeticamente efficiente

8.3.2019

{{translation.caption}}:


Giusto in tempo per l’apertura dell’89° Salone internazionale dell’automobile di Ginevra l’ultima edizione dell’opuscolo «Veicoli a basso consumo energetico – Tendenze di mercato 2019» esce in una veste rinnovata e accattivante. L’edizione 2019 è incentrata sui sistemi di propulsione alternativi.

Come ogni anno al Salone dell’auto, Frank M. Rinderknecht della visionaria fucina di design e concept Rinspeed offre una visione del futuro della mobilità con il suo più recente sviluppo. L’evoluzione del cosiddetto snap concept consente la mobilità su base modulare: in un primo momento un taxi, subito dopo un furgoncino per la logistica urbana. Nell’intervista con SvizzeraEnergia Frank M. Rinderknecht spiega perché con la guida autonoma non varrà più la pena possedere una propria auto.

Oltre alle visioni del futuro, l’opuscolo mette in evidenza anche delle esperienze quotidiane concrete. Gli utenti raccontano perché sono entusiasti di un’auto a propulsione alternativa e come percorrono lunghi tragitti, sia in auto elettrica da Lugano a Zurigo o con un’auto alimentata a metano con un rimorchio da 600 kg al seguito dalla Svizzera francese a Monaco di Baviera.

Nell’opuscolo «Veicoli a basso consumo energetico – Tendenze di mercato 2019» trovi inoltre informazioni in merito alle principali cifre di mercato relative ai sistemi di propulsione alternativi e ai lanci di prodotti previsti nei prossimi anni.

Fonte dell'immagine: Rinspeed AG


Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile durante la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare sul nostro sito web, ti dichiari d’accordo con le nostre disposizioni in materia di protezione dei dati.