Corrente ecologica

{{translation.caption}}:


C'è corrente ecologica e corrente ecologica: puoi scegliere tu se la corrente debba provenire da fonti energetiche rinnovabili, dunque dall'energia idroelettrica, biomassa, energia eolica, rifiuti o energia solare e se tale corrente debba anche soddisfare altri requisiti di protezione ambientale. Un buon metodo per attestare la qualità delle offerte di corrente ecologica sono i label che garantiscono che la corrente venga prodotta da energie rinnovabili e/o rispettose dell'ambiente. Sul mercato svizzero dell'elettricità i label più diffusi sono il marchio di qualità naturemade e quello del TÜV tedesco.

Puoi passare alla corrente ecologica in qualsiasi momento. Non devi cambiare nulla: ti devi immaginare la corrente elettrica come un lago alimentato da vari affluenti, ossia dall'energia nucleare, dal gas naturale, dall'energia idroelettrica o solare. A seconda del tipo di corrente che sceglierai, si chiude il «rubinetto» dell'affluente di un tipo di corrente e ne viene aperto un altro. Dunque maggiore è il numero di persone che optano per la corrente ecologica, maggiore diventa l'incidenza della corrente prodotta in sintonia con l'ambiente da fonti energetiche rinnovabili. Scegliendo un determinato prodotto energetico promuoverai quindi la produzione di corrente da energia nucleare, da energie fossili o da energie rinnovabili. Solitamente il sovrapprezzo della corrente ecologica è solo di pochi centesimi. Chiedi consiglio al tuo fornitore di energia.

Corrente ecologica

{{translation.caption}}:


C'è corrente ecologica e corrente ecologica: puoi scegliere tu se la corrente debba provenire da fonti energetiche rinnovabili, dunque dall'energia idroelettrica, biomassa, energia eolica, rifiuti o energia solare e se tale corrente debba anche soddisfare altri requisiti di protezione ambientale. Un buon metodo per attestare la qualità delle offerte di corrente ecologica sono i label che garantiscono che la corrente venga prodotta da energie rinnovabili e/o rispettose dell'ambiente. Sul mercato svizzero dell'elettricità i label più diffusi sono il marchio di qualità naturemade e quello del TÜV tedesco.

Puoi passare alla corrente ecologica in qualsiasi momento. Non devi cambiare nulla: ti devi immaginare la corrente elettrica come un lago alimentato da vari affluenti, ossia dall'energia nucleare, dal gas naturale, dall'energia idroelettrica o solare. A seconda del tipo di corrente che sceglierai, si chiude il «rubinetto» dell'affluente di un tipo di corrente e ne viene aperto un altro. Dunque maggiore è il numero di persone che optano per la corrente ecologica, maggiore diventa l'incidenza della corrente prodotta in sintonia con l'ambiente da fonti energetiche rinnovabili. Scegliendo un determinato prodotto energetico promuoverai quindi la produzione di corrente da energia nucleare, da energie fossili o da energie rinnovabili. Solitamente il sovrapprezzo della corrente ecologica è solo di pochi centesimi. Chiedi consiglio al tuo fornitore di energia.