Car Sharing – Mobility-Go

{{translation.caption}}:


Condividere anziché possedere. I servizi della cosiddetta «shared mobility» sono sempre più in voga e hanno il merito di ridurre l’impatto sull’ambiente oltre che sul portafoglio.

Nel 2014 SvizzeraEnergia ha collaborato alla creazione di un servizio di car sharing senza stazioni fisse unico nel suo genere in tutto il Paese. Si chiamava Catch a Care e a luglio di quest’anno è stato rilevato da Mobility, che continua a gestirlo secondo gli stessi principi col nome di Mobility-Go.

Mobility-Go è un servizio di car sharing «free floating». In pratica, l’utente può localizzare e prenotare un veicolo in tempo reale e, una volta giunto a destinazione, posteggiarlo in un parcheggio pubblico situato all’interno di un determinato perimetro. Attualmente l’offerta di Mobility-Go è disponibile a Basilea e a Ginevra dove sono stati messi su strada rispettivamente 130 e 100 veicoli, alcuni dei quali elettrici o a biogas. Completano l’offerta 200 scooter elettrici disponibili nella città di Zurigo.

Mobility-Go «educa» alla mobilità sostenibile

Il progetto Catch a Car, ora Mobility-Go, viene seguito fin dalla prima ora dall’ETH di Zurigo che ne studia gli effetti sul traffico e sull’ambiente. Finora il bilancio è nel complesso positivo perché pare che il car sharing educhi i propri utenti alla sostenibilità. Infatti, stando al loro numero attuale, risulta che Mobility-Go abbia alleggerito il traffico di Basilea di 363 auto. Inoltre, da una stima dell’ETH, l’utilizzo medio dell’auto privata diminuisce di 560 000 chilometri all’anno ovvero 2240 volte la distanza tra Basilea e Ginevra. Ne consegue un risparmio annuo di 45 000 litri di carburante pari a 104 tonnellate di CO2. Per di più, gli utenti di Mobility-Go usano i mezzi pubblici più spesso di chi possiede un’auto privata. Incoraggiati dall’offerta di car sharing, il 13% dei clienti di Mobility-Go ha addirittura rinunciato a cambiare la vecchia auto.

Maggiori informazioni su Mobility-Go

Car Sharing – Mobility-Go

Condividere anziché possedere. I servizi della cosiddetta «shared mobility» sono sempre più in voga e hanno il merito di ridurre l’impatto sull’ambiente oltre che sul portafoglio.

Nel 2014 SvizzeraEnergia ha collaborato alla creazione di un servizio di car sharing senza stazioni fisse unico nel suo genere in tutto il Paese. Si chiamava Catch a Care e a luglio di quest’anno è stato rilevato da Mobility, che continua a gestirlo secondo gli stessi principi col nome di Mobility-Go.

Mobility-Go è un servizio di car sharing «free floating». In pratica, l’utente può localizzare e prenotare un veicolo in tempo reale e, una volta giunto a destinazione, posteggiarlo in un parcheggio pubblico situato all’interno di un determinato perimetro. Attualmente l’offerta di Mobility-Go è disponibile a Basilea e a Ginevra dove sono stati messi su strada rispettivamente 130 e 100 veicoli, alcuni dei quali elettrici o a biogas. Completano l’offerta 200 scooter elettrici disponibili nella città di Zurigo.

Mobility-Go «educa» alla mobilità sostenibile

Il progetto Catch a Car, ora Mobility-Go, viene seguito fin dalla prima ora dall’ETH di Zurigo che ne studia gli effetti sul traffico e sull’ambiente. Finora il bilancio è nel complesso positivo perché pare che il car sharing educhi i propri utenti alla sostenibilità. Infatti, stando al loro numero attuale, risulta che Mobility-Go abbia alleggerito il traffico di Basilea di 363 auto. Inoltre, da una stima dell’ETH, l’utilizzo medio dell’auto privata diminuisce di 560 000 chilometri all’anno ovvero 2240 volte la distanza tra Basilea e Ginevra. Ne consegue un risparmio annuo di 45 000 litri di carburante pari a 104 tonnellate di CO2. Per di più, gli utenti di Mobility-Go usano i mezzi pubblici più spesso di chi possiede un’auto privata. Incoraggiati dall’offerta di car sharing, il 13% dei clienti di Mobility-Go ha addirittura rinunciato a cambiare la vecchia auto.

Maggiori informazioni su Mobility-Go


Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile durante la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare sul nostro sito web, ti dichiari d’accordo con le nostre disposizioni in materia di protezione dei dati.