Piattaforma Rete di Ricarica Svizzera

{{translation.caption}}:


La disponibilità di stazioni di ricarica pubbliche è uno dei principali fattori di successo per la diffusione delle auto elettriche. La Confederazione sostiene il potenziamento coordinato dell’infrastruttura di ricarica attraverso la piattaforma Rete di Ricarica Svizzera.

Nel maggio 2015 il Consiglio federale ha presentato un rapporto sulla mobilità elettrica che definisce misure volte a migliorare ulteriormente in Svizzera le condizioni quadro per i veicoli a trazione elettrica. La Confederazione dovrà svolgere un ruolo di sostegno nelle fasi di coordinamento e pianificazione dell’infrastruttura di ricarica. Grazie alla Piattaforma Rete di Ricarica Svizzera, questo mandato politico viene realizzato sostenendo l’allestimento di una rete di ricarica il più capillare possibile in Svizzera. SvizzeraEnergia assume il ruolo di promotore e di ospitante, mentre l’associazione Swiss eMobility ha l’incarico di coordinare e organizzare le attività della piattaforma.

Al momento un ampio e diversificato gruppo di esperti sta trattando i temi più rilevanti, per individuare gli aspetti ancora da risolvere, trarne spunti risolutivi e attuarli. Nel gruppo sono rappresentati importatori di veicoli, fabbricanti di stazioni di ricarica, imprese del settore elettrico, associazioni di settore, gestori di flotte, imprese di pianificazione e le autorità competenti a livello federale, cantonale e comunale. Grazie a questa piattaforma, la Confederazione sarà in grado di tenere tempestivamente conto delle esigenze dei vari stakeholder, dare una mano se necessario ad apportare delle migliorie e sostenere la loro attuazione. Partendo dai punti forti dell’iniziativa che sono i «dati», la «regolamentazione» e il «coordinamento», nel 2016 sono stati elaborati assieme agli attori coinvolti approcci risolutivi e lanciati i primi progetti.

Piattaforma Rete di Ricarica Svizzera

{{translation.caption}}:


La disponibilità di stazioni di ricarica pubbliche è uno dei principali fattori di successo per la diffusione delle auto elettriche. La Confederazione sostiene il potenziamento coordinato dell’infrastruttura di ricarica attraverso la piattaforma Rete di Ricarica Svizzera.

Nel maggio 2015 il Consiglio federale ha presentato un rapporto sulla mobilità elettrica che definisce misure volte a migliorare ulteriormente in Svizzera le condizioni quadro per i veicoli a trazione elettrica. La Confederazione dovrà svolgere un ruolo di sostegno nelle fasi di coordinamento e pianificazione dell’infrastruttura di ricarica. Grazie alla Piattaforma Rete di Ricarica Svizzera, questo mandato politico viene realizzato sostenendo l’allestimento di una rete di ricarica il più capillare possibile in Svizzera. SvizzeraEnergia assume il ruolo di promotore e di ospitante, mentre l’associazione Swiss eMobility ha l’incarico di coordinare e organizzare le attività della piattaforma.

Al momento un ampio e diversificato gruppo di esperti sta trattando i temi più rilevanti, per individuare gli aspetti ancora da risolvere, trarne spunti risolutivi e attuarli. Nel gruppo sono rappresentati importatori di veicoli, fabbricanti di stazioni di ricarica, imprese del settore elettrico, associazioni di settore, gestori di flotte, imprese di pianificazione e le autorità competenti a livello federale, cantonale e comunale. Grazie a questa piattaforma, la Confederazione sarà in grado di tenere tempestivamente conto delle esigenze dei vari stakeholder, dare una mano se necessario ad apportare delle migliorie e sostenere la loro attuazione. Partendo dai punti forti dell’iniziativa che sono i «dati», la «regolamentazione» e il «coordinamento», nel 2016 sono stati elaborati assieme agli attori coinvolti approcci risolutivi e lanciati i primi progetti.