Nuovo opuscolo «L'acquisto professionale di elettrodomestici»

21.12.2016

{{translation.caption}}:


Il risanamento di un immobile rappresenta sempre una buona occasione per sostituire gli elettrodomestici nell’intero edificio. Una sostituzione potrebbe essere opportuna anche qualora aumentino i guasti oppure se gli apparecchi, pur funzionando, hanno più di dieci anni.

Per un acquisto di elettrodomestici improntato alla sostenibilità sono fondamentali una buona pianificazione a lungo termine e una strategia di acquisto previdente; non è invece consigliabile procedere ad acquisti dell’ultimo momento per sostituire un apparecchio guasto da cambiare il prima possibile.

Criteri per l'acquisto

Si consiglia alle amministrazioni e cooperative immobiliari e ai proprietari di immobili di procedere all’acquisto di elettrodomestici secondo i seguenti criteri:

  • Preferire sempre gli apparecchi delle migliori classi di efficienza energetica (ved. a pag. 5). Il maggior prezzo pagato per un apparecchio con una buona classe energetica, e come tale migliore, viene di regola ammortizzato durante i suoi circa 15 anni di vita. I risparmi si sommano nel tempo e giovano oltre che al portafoglio del locatario anche all’ambiente.
  • Fare sempre un confronto sui portali topten.ch oppure compareco.ch prima di scegliere un elettrodomestico. Chiedere preventivi con il prezzo finale scontato e confrontare la spesa totale (prezzo d’acquisto, consumo energetico e consumo di acqua) sull’arco di 15 anni.
  • Evitare di acquistare elettrodomestici di dimensioni eccessive: spesso la capacità degli elettrodomestici molto grandi non viene completamente sfruttata e ciò causa sprechi di energia. La funzione delle lavatrici che permette il riconoscimento della quantità di carico del cestello consente indubbiamente di risparmiare corrente e acqua in caso di carico parziale, tuttavia a mezzo carico di bucato corrisponde in realtà un risparmio nettamente inferiore al 50%.
  • Esaminare criticamente le caratteristiche «standard» del prodotto chieste nel bando dagli offerenti, dagli studi di architettura o dall’appaltatore generale e integrare, all’occorrenza, criteri propri.
  • Acquistare direttamente dal produttore permette di norma di risparmiare.
  • Fare attenzione ai servizi di assistenza e di manutenzione: gli abbonamenti di servizio e il prolungamento della garanzia sono spesso molto costosi; valutare bene quanto siano davvero opportuni.

Opuscolo «L'acquisto professionale di elettrodomestici»