Le sale server e i centri di calcolo sono una colonna portante dell’economia svizzera

{{translation.caption}}:


I server nelle imprese: un compito tutt’altro che facile

Per l’esercizio della propria infrastruttura server, le imprese allestiscono nei propri locali sale server o persino un centro di calcolo separato. I requisiti posti a tali locali o edifici sono elevati, in quanto sui server girano applicazioni aziendali e vengono archiviati dati aziendali critici che devono essere disponibili in qualsiasi momento. Una sala server insicura costituisce un rischio elevato. Requisiti posti alle sale server e ai centri di calcolo sono ad esempio:

  • protezione dall’accesso da parte di persone non autorizzate
  • protezione da danni esterni causati dal calore o dall’umidità
  • alimentazione elettrica regolare e ridondante, anche in caso di black-out
  • costante raffrescamento dell’impianto
  • manutenzione periodica per evitare avarie e perdite di dati

Tali requisiti rendono complesso l’esercizio di una propria infrastruttura server. Pertanto le imprese necessitano di conoscenze specifiche della propria infrastruttura e investire parecchio nel suo esercizio. La continua crescita del volume di dati e lo sviluppo di nuove tecnologie richiedono inoltre un costante potenziamento e ampliamento delle sale server e dei centri di calcolo.

 

 

 

«Il solo potenziale di efficienza a livello di infrastruttura nelle sale server e nei centri di calcolo della Svizzera è molto elevato e quantificabile al 17 per cento. Tenendo conto dei potenziali a livello di IT, è possibile ottenere complessivamente un aumento dell’efficienza energetica di oltre il 50 per cento senza penalizzare affatto l’esercizio aziendale».
Prof. Adrian Altenburger, Scuola universitaria professionale di Lucerna – Tecnologia e architettura

 

 

Make or buy: il centro di calcolo nel cloud

A causa dei costi elevati che comporta l’esercizio di una sala server o di un centro di calcolo, molte imprese hanno esternalizzato la propria infrastruttura server affidandola a specialisti esterni, dove i dati sono al sicuro e sempre disponibili. Le imprese possono collocare i propri server e rack nel centro di calcolo dello specialista o usufruire di prestazioni o servizi direttamente dall’infrastruttura dell’operatore esterno. Quest’ultima soluzione è denominata anche “cloud” e presenta il vantaggio di permettere all’impresa di attingere solo lo spazio di memoria o la capacità di calcolo strettamente indispensabile.

Ottimizzare la propria infrastruttura
Le imprese che hanno una propria sala server o un proprio centro di calcolo beneficiano del fatto di poter ottimizzare al meglio la propria infrastruttura server. Da uno studio condotto da Amstein+Walthert (2014) per conto dell’Ufficio federale dell’energia emerge che in Svizzera le sale server e i centri di calcolo incidono per circa il 3 per cento sul consumo totale di elettricità. Un valore significativo per il mercato dell’elettricità. In Svizzera il potenziale di risparmio a livello d’infrastruttura (UPS, raffrescamento ecc.) è quantificabile in circa 280 GWh, equivalente al 17 per cento dell’odierno consumo totale di corrente elettrica delle sale server e dei centri di calcolo. Tenendo conto dei potenziali di efficienza a livello di IT (ad es. grazie a nuove tecnologie di memorizzazione o alla virtualizzazione), da un altro studio di Amstein+Walthert condotto nel 2015 emerge che è possibile raggiungere persino un potenziale di efficienza energetica del 50 per cento.

Nelle sale server e nei centri di calcolo trovano impiego apparecchiature in parte molto diverse: varie tecnologie di memorizzazione, server di calcolo, apparecchiature di rete, firewall, apparecchiature per l’alimentazione elettrica di continuità, condizionatori, impianti d’allarme, impianti di sicurezza e tanto altro ancora.  L’esercizio e l’interazione tra queste apparecchiature possono essere sensibilmente migliorati adottando provvedimenti tesi ad aumentarne l’efficienza. Spesso già piccoli adattamenti fanno grandi differenze sul piano dell’efficienza energetica. Oltre a consentire risparmi di energia elettrica, questi interventi comportano anche altri vantaggi per le imprese, ad esempio facendo loro risparmiare spazio e costi.

Scopri di più sull’argomento degli interventi tesi ad aumentare l’efficienza energetica o trova negli esempi pratici le idee che altre imprese hanno già attuato con successo.

Fonti:

Le sale server e i centri di calcolo sono una colonna portante dell’economia svizzera


{{translation.caption}}:

I server nelle imprese: un compito tutt’altro che facile

Per l’esercizio della propria infrastruttura server, le imprese allestiscono nei propri locali sale server o persino un centro di calcolo separato. I requisiti posti a tali locali o edifici sono elevati, in quanto sui server girano applicazioni aziendali e vengono archiviati dati aziendali critici che devono essere disponibili in qualsiasi momento. Una sala server insicura costituisce un rischio elevato. Requisiti posti alle sale server e ai centri di calcolo sono ad esempio:

  • protezione dall’accesso da parte di persone non autorizzate
  • protezione da danni esterni causati dal calore o dall’umidità
  • alimentazione elettrica regolare e ridondante, anche in caso di black-out
  • costante raffrescamento dell’impianto
  • manutenzione periodica per evitare avarie e perdite di dati

Tali requisiti rendono complesso l’esercizio di una propria infrastruttura server. Pertanto le imprese necessitano di conoscenze specifiche della propria infrastruttura e investire parecchio nel suo esercizio. La continua crescita del volume di dati e lo sviluppo di nuove tecnologie richiedono inoltre un costante potenziamento e ampliamento delle sale server e dei centri di calcolo.

 

 

 

«Il solo potenziale di efficienza a livello di infrastruttura nelle sale server e nei centri di calcolo della Svizzera è molto elevato e quantificabile al 17 per cento. Tenendo conto dei potenziali a livello di IT, è possibile ottenere complessivamente un aumento dell’efficienza energetica di oltre il 50 per cento senza penalizzare affatto l’esercizio aziendale».
Prof. Adrian Altenburger, Scuola universitaria professionale di Lucerna – Tecnologia e architettura

 

 

Make or buy: il centro di calcolo nel cloud

A causa dei costi elevati che comporta l’esercizio di una sala server o di un centro di calcolo, molte imprese hanno esternalizzato la propria infrastruttura server affidandola a specialisti esterni, dove i dati sono al sicuro e sempre disponibili. Le imprese possono collocare i propri server e rack nel centro di calcolo dello specialista o usufruire di prestazioni o servizi direttamente dall’infrastruttura dell’operatore esterno. Quest’ultima soluzione è denominata anche “cloud” e presenta il vantaggio di permettere all’impresa di attingere solo lo spazio di memoria o la capacità di calcolo strettamente indispensabile.

Ottimizzare la propria infrastruttura
Le imprese che hanno una propria sala server o un proprio centro di calcolo beneficiano del fatto di poter ottimizzare al meglio la propria infrastruttura server. Da uno studio condotto da Amstein+Walthert (2014) per conto dell’Ufficio federale dell’energia emerge che in Svizzera le sale server e i centri di calcolo incidono per circa il 3 per cento sul consumo totale di elettricità. Un valore significativo per il mercato dell’elettricità. In Svizzera il potenziale di risparmio a livello d’infrastruttura (UPS, raffrescamento ecc.) è quantificabile in circa 280 GWh, equivalente al 17 per cento dell’odierno consumo totale di corrente elettrica delle sale server e dei centri di calcolo. Tenendo conto dei potenziali di efficienza a livello di IT (ad es. grazie a nuove tecnologie di memorizzazione o alla virtualizzazione), da un altro studio di Amstein+Walthert condotto nel 2015 emerge che è possibile raggiungere persino un potenziale di efficienza energetica del 50 per cento.

Nelle sale server e nei centri di calcolo trovano impiego apparecchiature in parte molto diverse: varie tecnologie di memorizzazione, server di calcolo, apparecchiature di rete, firewall, apparecchiature per l’alimentazione elettrica di continuità, condizionatori, impianti d’allarme, impianti di sicurezza e tanto altro ancora.  L’esercizio e l’interazione tra queste apparecchiature possono essere sensibilmente migliorati adottando provvedimenti tesi ad aumentarne l’efficienza. Spesso già piccoli adattamenti fanno grandi differenze sul piano dell’efficienza energetica. Oltre a consentire risparmi di energia elettrica, questi interventi comportano anche altri vantaggi per le imprese, ad esempio facendo loro risparmiare spazio e costi.

Scopri di più sull’argomento degli interventi tesi ad aumentare l’efficienza energetica o trova negli esempi pratici le idee che altre imprese hanno già attuato con successo.

Fonti: