Il Consiglio federale dà il via al prossimo decennio del programma d'azione SvizzeraEnergia

7.12.2018

{{translation.caption}}:


Nella sua seduta del 7 dicembre 2018 il Consiglio federale ha approvato il mandato strategico per il programma d'azione SvizzeraEnergia. Il programma, avviato nel 2001, potrà così essere portato avanti anche negli anni 2021–2030. In quanto piattaforma centrale finalizzata alla sensibilizzazione, all'informazione, alla consulenza, alla formazione e al perfezionamento professionali nonché alla garanzia della qualità in ambito di efficienza energetica ed energie rinnovabili, il programma dovrà contribure all'attuazione della Strategia energetica 2050. Il budget annuo a disposizione, fissato finora a un massimo di 55 milioni di franchi, viene ridotto a 44 milioni di franchi dal momento che si intendono mobilizzare più fondi terzi attraverso partenariati con il settore privato.

Anche in futuro SvizzeraEnergia continuerà a collaborare da vicino con Cantoni, città, Comuni e associazioni economiche. Si intendono rafforzare le attività di SvizzeraEnergia nell'ambito della protezione del clima, strettamente legato all'aumento dell'efficienza energetica e dello sfruttamento delle energie rinnovabili.

Il mandato strategico definisce per il periodo 2021–2030 tre campi d'intervento prioritari, che insieme sono responsabili del 74 per cento del consumo nazionale di energia finale:

  1. mobilità delle economie domestiche e delle imprese private: ad essa è da attribuire il 34 per cento circa del consumo svizzero di energia finale;
  2. efficienza degli edifici ed energie rinnovabili per privati: il riscaldamento, l'acqua calda nonché gli impianti per l'approvvigionamento domestico insieme a quelli di aereazione e climatizzazione sono responsabili nelle economie domestiche svizzere di circa il 23 per cento del consumo totale nazionale di energia finale;
  3. impianti e processi nell'industria e nei servizi: sono responsabili per circa il 17 per cento del consumo totale di energia finale in Svizzera.

Il programma verrà adattato a partire dal 2019. Le misure concrete verranno discusse con i Cantoni, le città, i Comuni, le associazioni e le organizzazioni nonché con potenziali partner del settore privato e saranno disposte dal Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) a fine del 2019. L'inizio del nuovo decennio 2021–2030 di SvizzeraEnergia è previsto per gennaio 2021. L'efficacia dell'intero programma e delle singole misure continuerà ad essere valutato regolarmente da organi indipendenti.