Gli apparecchi elettrici consumano meno elettricità

28.11.2018

{{translation.caption}}:


Un’analisi svolta per conto dell’Ufficio federale dell’energia fornisce cifre interessanti sul numero di apparecchi elettrici nelle economie domestiche svizzere e sul loro consumo di elettricità dal 2002. Dallo studio emerge che i grandi elettrodomestici e gli apparecchi elettronici di consumo, IT e d’ufficio sono diventati molto più efficienti dal punto di vista energetico.

Lavatrici, frigoriferi, forni, tablet, console per videogiochi, televisori... le economie domestiche svizzere ne sono piene. E il numero di apparecchi elettrici in Svizzera è in costante aumento. Dal 2002 è aumentato di quasi il quaranta per cento. Ma il consumo di elettricità di questi apparecchi è diminuito notevolmente negli ultimi quindici anni e nel 2017 è stato di poco più del nove per cento inferiore rispetto a quello del 2002. Questo grazie al progresso tecnologico, che ha permesso di rendere gli apparecchi energeticamente più efficienti. Con il 51,4 per cento, gli incrementi di efficienza delle apparecchiature informatiche, per ufficio e dell’elettronica di consumo dal 2000 sono più del doppio rispetto agli elettrodomestici (24 per cento dal 2002)

Le ragioni del forte calo dei consumi delle apparecchiature informatiche, per ufficio e dell’elettronica di consumo risiedono, oltre che nei progressi tecnologici, anche nei programmi di promozione di apparecchi più efficienti, come ad esempio l’etichetta Energy Star, nonché nei requisiti minimi relativi al consumo in stand-by. La funzione stand-by è una funzione secondaria degli apparecchi elettrici che consuma inutilmente energia. Spegnendo del tutto i tuoi elettrodomestici e dispositivi elettronici, puoi risparmiare infatti tanta energia e molti soldi. Trovi ulteriori informazioni in merito sul nostro sito web.

Più notebook e tablet

Nel 2017 in Svizzera erano in uso circa 30 milioni di apparecchiature informatiche, per ufficio e dell’elettronica di consumo – contro i 20 milioni del 2000. La parte da leone la facevano i notebook con 4,3 milioni di unità in più, seguiti a ruota dai tablet (4 milioni in più).

Anche il numero di grandi elettrodomestici è notevolmente aumentato: nel 2002 erano in uso quasi 14 milioni di unità, nel 2017 circa 18 milioni. Tra i maggiori consumatori di elettricità dei grandi elettrodomestici ci sono i fornelli elettrici, i forni, i frigoriferi e le asciugabiancheria. Sempre sul nostro sito web ti spieghiamo a cosa devi prestare attenzione nell’acquisto degli elettrodomestici.


L’analisi completa si basa sui dati forniti dall’Associazione settoriale svizzera per gli apparecchi elettrici per la casa e l’industria (FEA) e dall’Associazione economica svizzera della tecnica d’informazione, comunicazione e organizzazione (Swico).


Scheda informativa Consumo di energia degli apparecchi elettrici 2017

Analisi completa dell’efficienza energetica degli apparecchi elettrici nel 2018 (solo in lingua tedesca)