Cinque consigli per avere un calore estivo anche in autunno

25.9.2020

{{translation.caption}}:


Lentamente l’estate sta finendo e l’autunno si sta annunciando. Oltre ai bei colori autunnali, tornano anche le fresche giornate e nottate. Di solito nel periodo di transizione fa ancora troppo caldo per accendere il riscaldamento, ma anche troppo fresco per godersi le serate confortevolmente come negli ultimi mesi. Osservando i seguenti consigli, in autunno la tua casa sarà calda e accogliente.

  1. Lascia che sia il sole a riscaldare gli ambienti

Goditi gli ultimi raggi di sole estivo e lasciali entrare in ogni caso in casa tua. In autunno il sole ha ancora parecchia energia e durante il giorno può riscaldare la tua casa a una temperatura gradevole. Apri tutte le tapparelle e le tende e lascia che la luce del sole entri liberamente in casa tua per tutto il giorno. Consiglio extra: questo ti aiuterà a risparmiare non solo sulle spese di riscaldamento, ma anche sulle bollette della luce.

 

  1. Tieni chiuse le finestre

In autunno, di notte e in alcuni giorni le temperature possono scendere anche di molto. Per evitare che anche la tua casa si raffreddi, tieni le finestre completamente chiuse per la maggior parte del tempo. Evita di lasciare le finestre in posizione di ribalta. Così il calore rimarrà a lungo nelle stanze. Se vuoi fare di più, per la notte puoi anche chiudere le tapparelle o le tende pesanti. Questo manterrà ancora meglio il calore all’interno della casa.

 

  1. Arieggia tre volte al giorno tutti gli ambienti

L’arieggiamento garantisce un buon clima interno e sufficiente aria fresca in casa. Le finestre a ribalta sempre aperte fanno sì che la casa si raffreddi. È meglio aprire completamente le finestre per 5-10 minuti almeno tre volte al giorno per poi richiuderle. L’arieggiamento a finestre spalancate migliora la qualità dell’aria nella tua casa ricambiando l’aria senza dispersione di calore. Se la tua casa è già dotata di un impianto di ventilazione forzata, non è necessario arieggiare ulteriormente.

 

  1. Vestiti a strati

In autunno è di nuovo l’ora di tutti quei caldi e morbidi golfini e felpe con cappuccio che d’estate scompaiono in fondo all’armadio. Le temperature oscillano molto in autunno: durante il giorno può fare molto caldo, quindi basta una maglietta, e la sera serve comunque un maglione o una giacca. Abbina il tuo abbigliamento in modo da poter ancora indossare qualcosa per ripararti dal freddo. Le fibre naturali come la lana sono particolarmente calde.

 

  1. Utilizza il riscaldamento solo quando serve

Nei primi giorni più freddi è spesso sufficiente utilizzare il riscaldamento solo occasionalmente come supporto. La maggior parte dei moderni sistemi di riscaldamento sono dotati di valvole termostatiche con cui è possibile regolare la temperatura ambiente desiderata. In tal caso il riscaldamento si attiva solo quando la temperatura ambiente scende sotto il valore desiderato. In autunno è spesso sufficiente riscaldare il salotto o altri ambienti di soggiorno e lasciare le camere da letto non riscaldate. I valori medi usuali per i singoli locali sono:

  • 23 °C nel bagno (= posizione 4 della valvola termostatica)
  • 20 °C nel soggiorno e nel salotto (= posizione 3)
  • 17 °C nelle camere da letto e nel corridoio (= posizione 2)
  • nei locali usati saltuariamente (= posizione *)

Queste temperature indicative possono essere impostate individualmente. Se la camera da letto non è riscaldata, è meglio tenere chiusa la relativa porta.

Qui troverai ulteriori consigli utili per ottenere un clima abitativo gradevole

Qui troverai alcuni consigli utili per riscaldare la tua casa in modo energeticamente efficiente


Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile durante la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare sul nostro sito web, ti dichiari d’accordo con le nostre disposizioni in materia di protezione dei dati.