Il luogo d’incontro per la mobilità di oggi e di domani

12.8.2020

{{translation.caption}}:


La seconda edizione dell’Arena svizzera della mobilità si svolgerà il 15 e il 16 settembre 2020 e sarà il luogo d’incontro per decisori, innovatrici/innovatori e persone interessate nel campo della mobilità. Nell’Eventforum bernese oltre 100 relatori e relatrici dibatteranno su come rendere sostenibile la mobilità anche dopo la pandemia da coronavirus.

Quasi nessun altro settore è stato e sarà toccato nello stesso modo dallo “shutdown” come quello dei trasporti. I trasporti aerei, ferroviari e stradali dovranno fare i conti ancora per anni con le conseguenze della lotta contro la pandemia. Nuove pratiche quotidiane resesi necessarie dal coronavirus e rilevanti per i trasporti, come il telelavoro, lo shopping online o la crescita della mobilità attiva, sembrano imporsi e mettono in evidenza nuove opportunità di sviluppo. In considerazione di questi drammatici cambiamenti, l’Arena svizzera della mobilità 2020 dovrà discutere in un contesto completamente nuovo i propri temi sovraordinati come l’elettromobilità, l’automazione, la multimodalità e la decarbonizzazione. Più di 100 relatrici e relatori illustreranno a quali visioni per il futuro ci dovremo attenere e quali dovremo invece ripensare per continuare sulla strada dello sviluppo sostenibile della mobilità anche dopo la pandemia da coronavirus.

Qui trovi tutte le informazioni sull’Arena della mobilità 2020

 

L’Arena della mobilità è organizzata dall’Accademia della mobilità del TCS.

Nel programma troverai ulteriori informazioni.

Puoi iscriverti per e-mail qui.


Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile durante la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare sul nostro sito web, ti dichiari d’accordo con le nostre disposizioni in materia di protezione dei dati.