Addio alle lampade alogene

24.8.2018

{{translation.caption}}:


Inasprimento dei requisiti di efficienza: a decorrere dal 1° settembre 2018, le lampade omnidirezionali devono avere almeno la classe di efficienza energetica B.

L’aumento dell’efficienza energetica è uno dei quattro pilastri della Strategia energetica 2050, attuata tra l’altro nell’Ordinanza sull’efficienza energetica OEEne, che sancisce i requisiti minimi di efficienza di impianti, veicoli e apparecchi. Per le sorgenti luminose, la sesta fase del regolamento (CE) n. 244/2009 entrerà in vigore il 1° settembre 2018. L’allegato 1.9 dell’OEEne svizzera fa riferimento a questo aspetto.

Che cosa significa esattamente?
A decorrere dal 1° settembre 2018, le sorgenti luminose con luce non direzionale (omnidirezionale) devono presentare, all’atto dellimmissione sul mercato, almeno una classe di efficienza energetica B. Ciò significa la fine delle lampade alogene per uso domestico di classe di efficienza energetica C o D. Si applica tuttavia un periodo transitorio: i prodotti che non soddisfano i nuovi requisiti applicabili possono essere venduti ancora fino al 31 agosto 2019.

Ci sono delle eccezioni?
Esiste un'eccezione per le lampade alogene trasparenti con basi R7s e G9, in quanto non esistono ancora sufficienti alternative in classi di efficienza migliori per questi tipi di prodotti. Essi potranno pertanto continuare a essere commercializzati anche se soddisfano solo la classe di efficienza energetica C.

Tutte le lampade alogene dovranno essere sostituite?
No, le lampade già acquistate non sono interessate da questi nuovi requisiti. Tuttavia, le alternative LED sono ora disponibili praticamente in tutti i campi di applicazione. I maggiori costi di acquisto vengono ammortizzati nell’arco di 1-2 anni grazie al consumo energetico nettamente inferiore. Per sapere cosa fare attenzione al momento dell'acquisto, vai al sito www.svizzeraenergia.ch/led.