Concorso applicazioni

{{translation.caption}}:


appwelt_457px

Ormai quasi tutti in Svizzera hanno uno smartphone. Oggi il 50 per cento del traffico su Internet è generato da dispositivi mobili. Con il concorso applicazioni di SvizzeraEnergia ci si addentra in un territorio inesplorato. L’obiettivo del concorso è di far compiere un passo avanti al tema dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili su dispositivi mobili.

Una giuria formata da esponenti provenienti da industria, ricerca e servizi pubblici, con la partecipazione di Ruedi Noser (Noser Engineering; management), Till Bay (Comerge; tecnica), Stefano Vannotti (ZHdK; usability), Marianne Zünd (UFE; comunicazione) e Daniela Bomatter (SvizzeraEnergia; amministrazione), ha scelto i migliori tra i progetti proposti.

Primo classificato: una consulenza originale in fatto di mobilità

La app «GoEco!» dell’ISAAC (Istituto di sostenibilità applicata all'ambiente costruito) e dell'ETHZ-IKG suggerisce all’utente diverse opzioni di comportamento in fatto di mobilità. GoEco! ha convinto la giuria con un’idea utile, una candidatura coerente e un design accattivante. Questo eccellente lavoro si è meritato il primo posto e un premio di 5000 franchi. Stefano Vannotti dichiara: «GoEco! è un’idea molto intelligente che ci sensibilizza meglio sul nostro comportamento in fatto di mobilità.»

Secondo classificato: risparmiare concretamente energia in concorrenza fra gruppi e città

L’app «Social Power» dell’istituto LCV è uno spunto fantastico per il confronto tra gli utenti e una riuscita integrazione di funzioni «social», a cui si aggiunge un design sorprendente. La giuria ha assegnato a questo progetto il secondo posto e un premio di 3000 franchi. Ruedi Noser commenta: «Social Power sceglie un approccio avvincente e innovativo per quanto riguarda lo spostamento dei consumi in casa. Questo è un tema che non mancherà di animare il futuro dell’energia. Anche il design di questa applicazione è molto apprezzabile.»

Terzo classificato: meglio fare asciugare la biancheria dentro o fuori?

La divertente idea dell’app Stewi-Beratung di Meteotest si aggiudica il terzo posto del concorso applicazioni e riceve un premio di 1000 franchi.

Nella fase successiva SvizzeraEnergia esaminerà se tali progetti hanno le qualità per essere incentivati. Ringraziamo tutti i partecipanti per le loro idee e i loro progetti di altissimo livello.

Concorso applicazioni

{{translation.caption}}:


appwelt_457px

Ormai quasi tutti in Svizzera hanno uno smartphone. Oggi il 50 per cento del traffico su Internet è generato da dispositivi mobili. Con il concorso applicazioni di SvizzeraEnergia ci si addentra in un territorio inesplorato. L’obiettivo del concorso è di far compiere un passo avanti al tema dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili su dispositivi mobili.

Una giuria formata da esponenti provenienti da industria, ricerca e servizi pubblici, con la partecipazione di Ruedi Noser (Noser Engineering; management), Till Bay (Comerge; tecnica), Stefano Vannotti (ZHdK; usability), Marianne Zünd (UFE; comunicazione) e Daniela Bomatter (SvizzeraEnergia; amministrazione), ha scelto i migliori tra i progetti proposti.

Primo classificato: una consulenza originale in fatto di mobilità

La app «GoEco!» dell’ISAAC (Istituto di sostenibilità applicata all'ambiente costruito) e dell'ETHZ-IKG suggerisce all’utente diverse opzioni di comportamento in fatto di mobilità. GoEco! ha convinto la giuria con un’idea utile, una candidatura coerente e un design accattivante. Questo eccellente lavoro si è meritato il primo posto e un premio di 5000 franchi. Stefano Vannotti dichiara: «GoEco! è un’idea molto intelligente che ci sensibilizza meglio sul nostro comportamento in fatto di mobilità.»

Secondo classificato: risparmiare concretamente energia in concorrenza fra gruppi e città

L’app «Social Power» dell’istituto LCV è uno spunto fantastico per il confronto tra gli utenti e una riuscita integrazione di funzioni «social», a cui si aggiunge un design sorprendente. La giuria ha assegnato a questo progetto il secondo posto e un premio di 3000 franchi. Ruedi Noser commenta: «Social Power sceglie un approccio avvincente e innovativo per quanto riguarda lo spostamento dei consumi in casa. Questo è un tema che non mancherà di animare il futuro dell’energia. Anche il design di questa applicazione è molto apprezzabile.»

Terzo classificato: meglio fare asciugare la biancheria dentro o fuori?

La divertente idea dell’app Stewi-Beratung di Meteotest si aggiudica il terzo posto del concorso applicazioni e riceve un premio di 1000 franchi.

Nella fase successiva SvizzeraEnergia esaminerà se tali progetti hanno le qualità per essere incentivati. Ringraziamo tutti i partecipanti per le loro idee e i loro progetti di altissimo livello.