Navigazione

Contenuto

Che cos’è l’idea del modulo di sistema per pompe di calore?

L’etichetta «Modulo di sistema per pompe di calore» consente di allestire efficienti impianti a pompa di calore, sia nel caso di un risanamento che nelle nuove costruzioni. Il nuovo standard permette di confrontare i preventivi, regola le interfacce e garantisce che tutte le prestazioni vengano effettivamente erogate. Almeno un impianto su cinque viene testato nell’ambito di un severo sistema di assicurazione della qualità.

Il PdC-modulo di sistema si basa sul marchio di qualità internazionale per pompe di calore. È stato sviluppato dalla APP (Associazione professionale svizzera delle pompe di calore) con il sostegno di SvizzeraEnergia e in stretta collaborazione con le associazioni di categoria suissetec, GKS e SITC. Tutte le informazioni si trovano nel sito www.wp-systemmodul.ch.

Il modulo del sistema pompa di calore integra i componenti fonte termica, pompa di calore, pompa di ricircolo, accumulatore, impianto idraulico, sistema di cessione del calore, riscaldamento dell’acqua e centralina di comando/regolazione, in modo da costituire un sistema complessivo di produzione termica ben coordinato. Il modulo del sistema pompa di calore regola anche la messa in servizio. Questo miglioramento della qualità consente di incrementare in misura significativa l’efficienza rispetto agli impianti tradizionali.

Il PdC-modulo di sistema è concepito in modo da ridurre le interfacce nella fase di progettazione e di realizzazione. Grazie a una messa in funzione esaustiva e professionale con un controllo a posteriori, il cliente ha un impianto dotato di un’ottimale efficienza energetica e con un’elevata sicurezza di funzionamento. Il proprietario riceve un certificato per il suo impianto a pompa di calore. La certificazione avviene tramite una commissione professionale indipendente della APP, la quale controlla e certifica l’impianto.

Trovi ulteriori informazioni nella rubrica «Domande & risposte».