Navigazione

Contenuto

Come posso fare entrare in modo energeticamente efficiente aria fresca in cucina?

Quando si cucina, il vapore e gli odori sono inevitabili. Una cappa aspirante depura l’aria e garantisce un clima gradevole in cucina, nel caso ideale senza fare troppo rumore e all’insegna della massima efficienza energetica. Per acquistare il prodotto adeguato e usarlo al meglio, è bene considerare diversi aspetti. Ecco qualche consiglio per risparmiare energia e denaro.

Che ne dici di farti furbo quando acquisti?

  • Scegli un prodotto con le giuste dimensioni per la tua cucina, ossia con una portata d’aria adeguata. Puoi applicare questa regola generale: area (m²) x altezza (m) dell’ambiente x fattore 6. Di conseguenza, in un locale con una superficie di 20 m² e un’altezza di 2,5 m sarà necessaria una portata d’aria di 300 m³/h.
  • Scegli una cappa aspirante di classe A+. Una panoramica dei prodotti in commercio è disponibile all’indirizzo www.compareco.ch.
  • Presta attenzione a scegliere classi energetiche ottimali anche per quanto riguarda la conduzione dell’aria, l’illuminazione e la separazione dei grassi.
  • Informati sulle emissioni acustiche, il livello di rumorosità è riportato anche sull’etichetta energia.

Come usarla con intelligenza?

  • Imposta la cappa a un livello il più basso possibile.
  • Cucina possibilmente chiudendo pentole e padelle con coperchi. Oltre a risparmiare energia, questo accorgimento riduce la dispersione di vapore acqueo, grassi e odori nell’ambiente.
  • Pulisci regolarmente il filtro antigrassi della cappa aspirante.
  • Nel caso di cappe filtranti, il filtro antiodore ai carboni attivi deve essere sostituito periodicamente. È consigliabile cambiarlo 2-3 volte all’anno.
  • Spegni le luci della cappa aspirante quando non la utilizzi.

Meglio riparare o sostituire?

  • Tieni presente che i nuovi apparecchi spesso sono migliori in termini di dotazioni e molto più efficienti dal punto di vista energetico.
  • In linea di massima, seguite sempre queste regole: